Torcese 3 - Cebs 1 Pagelle

Il Pagellone (di Dave&Simo)

ZANNA 6: Il prof. negli spogliatoi si improvvisa abile stratega e cerca di convincere mister Roby a disegnare una gabbia difensiva intorno all'unica punta del Cebs. Lui non lo ascolta e la settimana prossima dovrà presentarsi in presidenza accompagnato dai genitori. Per il resto Zanna gioca una partita poco impegnata subendo gol su rigore. Nonostante la prestazione sufficente passerà i giorni che lo dividono dal ritorno di Beppe temendo che qualcuno gli possa chiedere “come hai giocato?”. INQUIETO

 

POZZI 6: Spostato a destra per esigenze organiche, il buon vecchio Massi, passa il primo tempo ad annullare il suo diretto avversario aspettando che lui tenti di dribblarlo in velocità per poi scalciarlo malamente. La sua strategia funziona anche sulla fascia destra dimostrando così di essere assolutamente un ambidestro del tackle. Tutto molto bello se non fosse che, a metà del secondo tempo, si fa sgamare dall'arbitro a calpestare gente nella sua area causando il rigore che riapre la partita. INCA(zz)UTO

 

PASINI 6,5: Solita divisione dei compiti nella ormai collaudata coppia “Mario-Simo”: al primo toccano le palle alte, la marcatura a uomo, i raddoppi, le scalate, le spazzate ed i falli tattici, il secondo si prende la grossa responsabilità di chiedere all'arbitro quanto manca alla fine della partita. FACTOTUM

 

BONTEMPI 6,5: Se quando dice: "no raga io non ci vedo col riflettore spento" i suoi compagni incitano l'arbitro a continuare assolutamente la partita, qualcosa vorrà dire. Forse al buio gli sarà più difficile usare la sua abilità nel trafiggere la porta alle sue spalle. EVERSIVO

 

GIANLU 6,5: Buona partita di generosità e carattere.Oltre ad azzoppare qualche avversario, segna anche un gol che però gli annullano per un sospetto fuorigioco... poco importa, la leggenda narra che sia ancora al campo a festeggiare. SOGNATORE

 

GABRO 7: Questa cosa che non cambia più 4 ruoli diversi a partita lo infastidisce molto. Stavolta cerca di far notare a tutti il suo dissenso scagliando via con veemenza il primo pallone che gli passa tra i piedi ma, purtroppo per lui, centra in pieno la porta avversaria segnando il gol del vantaggio e tutti fraintendono il suo gesto polemico. EX JOLLY

 

DAVIDE 7: Quello di Bergamo ha il piede caldo e sfiora il gol in 2 occasioni, prima con un siluro dalla distanza che esce di poco e poi con un girello che sbatte contro il palo. Visto che risulta uno dei giocatori più pericolosi il mister, nell'intervallo, gli chiede di occuparsi solo della fase difensiva. Lui offeso simula dei crampi. SCENEGGIATA BERGAMASCA

 

MICA 6,5: il Cap ci mette sempre il cuore, ma a 'sto giro si esalta troppo e così ci mette anche un polpaccio. Dopo aver giocato una prima frazione di gara solida e concentrata nel secondo tempo deve dare forfait per infortunio. AMMACCATO

 

IPPO 6: Per un Jolly perso ecco un jolly trovato. Si allena da terzino, inizia la partita da esterno alto e la chiude come centrale risultando un po' come quel colore che sta bene su tutto. IPPO IS THE NEW BLACK

 

CRI 7: Il mister gli affida come compito quello di creare spazi per gli inserimenti di Sasha. Si concentra talmente tanto sul suo incarico che si dimentica di segnare quando gli capita una palla in area piccola con il portiere già seduto in terra. Nell'intervallo capisce che c'è aria di ceffoni pesanti e si rifà con un assist ed un gol. LIGIO AL DOVERE

 

SASHA 7,5: Oltre ad essere devastante in campo aperto, e partecipare a 2 dei 3 gol realizzati, fa ammonire in serie tutti difensori del CEBS (e ne infortunia uno) che hanno la brillante idea di tentare di azzopparlo senza sapere che più si arrabbia più diventa verde. HULKRAINO

 

TEO 6,5: Si mangia tutta la scorta di cioccolatini della panchina ancor prima di iniziare il riscaldamento. Tutti pensano che, data l'esclusione dagli 11 titolari, sia un modo per cercare conforto... in realtà si stava solo impegnando ad aumentare la sua circonferenza-vita in tempi record per poter segnare di pancia da 4 cm dalla porta il gol del 2-0. DA LI' NON SBAGLIA MAI.

 

IONUT 6: Dopo un lungo riscaldamento subentra bello caldo in un momento complicato e aiuta i compagni nel portare a casa i 3 punti. TERMOSIFONE

 

PASO 6: Entra al posto di Massi per fare la differenza e la differenza è lampante. Se il primo mutila pesantemente gli avversari il Paso si ferma a soccorere gente a caso, ad azione in corso, lasciando gli ospiti liberi di calciare in porta indisturbati perchè, in fondo, siamo fatti di amore per il prossimo e lui vuole dirlo a tutti. BUON SAMARITANO

 

ALI 6: Entra per dare un po' di imprevidibilità e nei pochi minuti che gioca rischia anche di segnare. Se il suo compito fosse quello di alzare il tasso tecnico della squadra è difficile dirlo, ma sicuramente è riuscito ad alzare quello alcolemico nel post partita. TELEFONA A DEMBA

 

KHALED 10: Buttato nella mischia nel finale giusto per dargli minuti di gioco e per garantirgli un blocco della crescita. DENTRO NEL TUNNEL

 

YURY 10: Viene richiamato da Roma con la massima urgenza per farci da guardalinee per tutta la gara. Lui accetta senza fare una piega. Chi glielo dice che stavamo scherzando? AMMIREVOLE

 

DEMBA 10: Pur non essendo presente fisicamente risulta l'autentico eroe del dopo partita. Molestato in tutti i modi da Ali resiste caparbiamente in un clima non adatto alla dignità umana. VITTIMA TELEFONICA

 

TONIO 10: Finchè sfoggerà quella capigliatura, per noi, avrà il 10 in pagella garantito. BARBAPAPA'

 

PUCCI 10: Buona resa dei palloni gonfiati. L'esperienza c'è e si nota

 

ROBY 10: Ci ha sopportato e supportato durante tutta la preparazione mettendoci la massima serietà ed il massimo impegno. E per questo verrà cacciato malamente. Ritornerà come il dirigente più vittorioso della storia della Torcese.

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0